CrtSicilia

Clicca qui per tornare alla HOME

Centro Regionale Trapianti Sicilia

facebook tweeter youtube
 
 

<
Dichiarazione di volontà

Il Ministero della Salute con il decreto dell'11 marzo 2008 in tema di trapianti ha creato una piccola novità per la dichiarazione di volontà alla donazione di organi a scopo di trapianto. Infatti ha aggiunto all’articolo nr. 2 del decreto dell'8 aprile 2000, il comma 2-bis.
Grazie a questa integrazione, d'ora in poi la dichiarazione di volontà potrà essere ricevuta anche dai Centri Regionali per i Trapianti e dai Comuni convenzionati con le Aziende Sanitarie. Inoltre tutte le operazioni di trasmissione e conservazione potranno avvenire anche attraverso supporti informatici.

Se interessati, potete scaricare il sottostante modulo predisposto per effettuare tale dichiarazione di volontà.
modulo per la dichiarazione di volontà
Modulo per la dichiarazione di volontà

Una volta stampato il modulo e correttamente compilato, firmando sia la dichiarazione che il consenso al trattamento dei dati personali, va imbustato insieme alla fotocopia di un documento di identità ed inviato al CRT Sicilia all’indirizzo:
CRT Sicilia - ARNAS Civico di Palermo
piazza Nicola Leotta n. 4
90127 Palermo

il modulo per la dichiarazione di volontà può anche trovarsi :
  • presso i punti di accettazione predisposti da tutte le Aziende Sanitarie
  • presso gli studi dei Medici di Medicina Generale
  • presso gli sportelli di alcuni comuni
Altri sistemi per esprimere in libertà la volontà o contrarietà in merito alla donazione degli organi o dei tessuti sono:
  • la compilazione del tesserino blu del Ministero della Salute che deve essere conservato insieme ai documenti personali. È possibile compilare on line la dichiarazione di volontà e stampare il proprio tesserino sul sito della Campagna di informazione 2008;
  • una dichiarazione scritta che il cittadino porta con sé con i propri documenti. A questo proposito il decreto ministeriale 8 aprile 2000 ha stabilito che qualunque nota scritta che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), data e firma, è considerata valida ai fini della dichiarazione;
  • l’atto olografo dell’AIDO.

Una volta espressa la propria volontà, i dati vengono inseriti in un archivio del Centro Nazionale per i Trapianti che è collegato con i Centri Regionali. In caso di possibile donazione in un soggetto di cui venga accertata la morte, il CRT verifica se questi ha registrato la volontà nell’archivio informatico.

L’espressione della propria volontà è sempre modificabile.

Se un cittadino non esprime la propria volontà, al momento attuale la legge prevede la possibilità per i familiari (coniuge non separato, convivente more uxorio, figli maggiorenni e genitori) di opporsi al prelievo durante il periodo di accertamento di morte.
Il prelievo è consentito:
  1. nel caso in cui risulti che il soggetto abbia espresso in vita la dichiarazione di volontà favorevole;
  2. nel caso in cui, in assenza di espressione di volontà del soggetto, gli aventi diritto dichiarino la non opposizione.